SEMPER 2016 – Pubblicato il programma generale del primo semestre

È con piacere che vi comunichiamo il programma ufficiale del Seminario permanente di poesia diretto da Pietro Taravacci e Francesco Zambon per il periodo febbraio-giugno 2016. A seguire pubblicheremo anche il programma per settembre-dicembre, ma possiamo già anticiparvi che il tradizionale convegno di novembre del Seminario verterà su un tema originale: la lettera in versi.

Tutte le informazioni dopo il break

Il primo semestre del 2016 vede un calendario fitto, con nove incontri per un totale di quattordici ospiti. Tra questi numerosi poeti di lingua italiana (Franco Buffoni, Milo De Angelis, Alessandro Niero, Fabio Pusterla) e due poeti occitani contemporanei, Franc Bardou e Claudio Salvagno che, dai due lati delle Alpi, riprendono un’antica tradizione poetica. Un’altra area linguistica poco conosciuta fuori dagli ambienti specialistici, ma che riserva autentiche sorprese, è quella della poesia neogreca, sulla quale ci intratterranno due studiosi e traduttori affermati come Nicola Crocetti e Filippomaria Pontani. Infine il traduttore e critico Bruno Berni ci porterà in Danimarca parlando della celebre poetessa Inger Christensen. Marina Camboni parlerà di Adrienne Rich ed Emily Carr, coprendo l’area angloamericana, e il semestre si chiuderà con una puntata nel barocco spagnolo con la presentazione del volume, curato e tradotto da Pietro Taravacci e Giulia Poggi, Il Polifemo / La Tisbe di Luis de Góngora, alla quale interverranno Jesús Ponce Cárdena e Roberto Gigliucci.

Di seguito le date degli incontri:

24 febbraio Incontro con Alessandro Niero

4 marzo Incontro con Fabio Pusterla

5 aprile Incontro con Franco Buffoni

13 aprile Incontro con Milo De Angelis

19 aprile La poesia occitana di oggi: incontro con Franc Bardou e Claudio Salvagno

3 maggio Bruno Berni, Creare con le parole: la poesia di Inger Christensen

9 maggio Marina Camboni, Adrienne Rich ed Emily Carr: figurazioni d’identità e d’America

15 giugno Presentazione del volume di L. de Góngora Il Polifemo / La Tisbe, con Jesús Ponce Cárdenas, Roberto Gigliucci, Giulia Poggi, Pietro Taravacci

Ricordiamo che l’8-9 novembre si terrà l’annuale convegno internazionale del Seminario permanente di poesia, che quest’anno verterà sul tema della lettera poetica.

Annunci

Fabio Pusterla al Bookique

Per un venerdì di poesia e aperitivi: il 4 marzo il Seminario permanente di poesia diretto da Pietro Taravacci e Francesco Zambon ospita uno dei più importanti poeti contemporanei: Fabio Pusterla.

 

Tutte le informazioni dopo il break.

Vincitore a soli ventotto anni del premio Montale e del premio Schiller con Concessione all’inverno, ha pubblicato numerose sillogi tra cui ricordiamo Bocksten (1989), Le cose senza storia (1994), Folla sommersa (2004) e la raccolta, uscita nella prestigiosa «serie bianca» di Einaudi, Le terre emerse. Poesie scelte (1985-2008). Il suo ultimo lavoro è Argéman (2014). All’attività di poeta Pusterla ha affiancato quella di traduttore, con particolare attenzione all’opera del poeta svizzero Philippe Jaccottet (1925), e di saggista (Il nervo di Arnold e altre letture. Saggi e note sulla poesia contemporanea, 2007).

Pusterla intratterrà un dialogo con Pietro Taravacci venerdì 4 marzo presso Bookique alle 17:30. Vi aspettiamo numerosi!

Come sempre potete scaricare qui la locandina dell’incontro.