Lunedì Marco Sabbatini su Viktor Krivulin

Subito dopo il bellissimo incontro con Laura Piazza un nuovo appuntamento di SEMPER – Seminario permanente di poesia diretto da Pietro Taravacci e Francesco ZambonDomani infatti si terrà la lezione di Marco Sabbatini intitolata Viktor Krivulin e la Pietroburgo di fine Novecento, dedicata al poeta e saggista russo scomparso nel 2011. Per ulteriori dettagli potete consultare questa pagina del nostro blog. Vi aspettiamo numerosi!

Marco Sabbatini su Viktor Krivulin

Lunedì 27 marzo SEMPER – Seminario permanente di poesia diretto da Pietro Taravacci e Francesco Zambon ospita Marco Sabbatini. Il noto critico e traduttore, docente di Letteratura russa presso l’Università di Macerata, terrà una conferenza intitolata Viktor Krivulin e la Pietroburgo di fine Novecento dedicata al noto poeta russo. L’incontro inizierà alle 15:30 e si terrà in aula 228 presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia in via Tommaso Gar 14.

Sabbatini.jpg

Viktor Krivulin (1944-2011) è stato un poeta e saggista russo esponente di spicco della cultura underground al tempo dell’Unione sovietica, tra l’altro curando il samizdat «37». Nel 2016 Marco Sabbatini ha curato una raccolta delle sue opere, Concerto a richiesta e altre poesie.

Lezione-spettacolo di Laura Piazza su Mario Luzi

SEMPER – Seminario permanente di poesia diretto da Pietro Taravacci e Francesco Zambon è felice di annunciare per venerdì 24 marzo alle ore 18:00 la lezione-spettacolo dell’attrice e critica Laura Piazza sulla produzione teatrale di Mario Luzi intitolata Ipazia, la potenza casuale di un nome. Viaggio nel teatro in versi di Mario Luzi.

Un viaggio nel teatro in versi di Mario Luzi, una delle più straordinarie e originali esperienze poetiche del secondo Novecento. A partire da Libro di Ipazia (1978) che il poeta ha dedicato alla vicenda della filosofa pagana uccisa dai cristiani ad Alessandria d’Egitto nel marzo del 415 d. C.

L’eccezionale incontro promosso da SEMPER e dalla biblioteca civica «G. Tartarotti» di Rovereto (in collaborazione con il Seminario permanente “Mario Untersteiner” e il Laboratorio “Dionysos” dell’Università di Trento e con il MART di Rovereto) si terrà a Rovereto presso la sala conferenze del MART.

Continua a leggere

SEMPER 2017: pubblicato il programma

È online il programma del I semestre 2017 di SEMPER – Seminario permanente di poesia diretto da Pietro Taravacci e Francesco Zambon. Rispetto agli anni passati sono state introdotte alcune novità: oltre agli incontri con poeticritici, ormai una tradizione giunta al suo quinto anno, il Seminario offrirà dei workshop sulla traduzione  e una lezione-spettacolo su Mario Luzi ideato e condotto da Laura Piazza.

Potete consultare il programma integrale nel menù in alto del nostro sito, o accedervi direttamente con questo link.

Vi ricordiamo anche che il primo incontro di SEMPER 2017 sarà martedì 28 febbraio. L’ospite sarà la poetessa Rosaria Lo Russo, presentata da Massimo Rizzante. Trovate i dettagli qui.

Convegno “La lettera in versi”: prorogata la scadenza per l’invio di proposte

Chi volesse mandare una proposta per il convegno che il Seminario permanente di poesia ha organizzato per i giorni 8 e 9 novembre 2016 intitolato La lettera in versi ha ancora una possibilità: la scadenza per l’invio di proposte è stata prorogata al 20 luglio.

1

Se vi fosse sfuggita la comunicazione originale, la call for papers originale si può trovare qui.

Ricordiamo che le linee d’indagine proposte sono:

  • L’epistola in versi nelle diverse epoche letterarie.
  • I rapporti con la tradizione latina e le forme contigue (diatribe, prosimetri, epistole in prosa…)
  • Canoni della poesia epistolare: in epoca classica, medioevale, rinascimentale, barocca…
  • Canone e generi: epistole amorose, elegiache, morali, satiriche, politiche…
  • Caratteristiche tematiche, formali  e funzionali della lettera in versi:
    • strategie comunicative dell’epistola poetica,
    • caratteri dell’io poetico del mittente e il rapporto con i destinatari,
    • dinamica assenza/presenza del destinatario nell’epistola in versi,
    • riflessioni metaletterarie.
  • Il libro epistolare: modelli, caratteri, funzioni ed esempi.

Chi desiderasse partecipare, con un intervento di 20 minuti, dovrà inviare un abstract non superiore alle 300 parole, accompagnato da una breve nota bio-bibliografica di massimo 150 parole,  all’indirizzo letterainversi @ gmail .com entro e non oltre il 20 luglio 2016. La selezione degli abstract avverrà entro la fine di luglio e tutti gli autori verranno informati dell’esito entro la fine dello stesso mese di luglio.